Il metodo di studio per persone ansiose

Il metodo di studio per persone ansiose

Quando ero all’università, soffrivo molto l’ansia da prestazione: mi trovavo in un mondo completamente diverso da quello del liceo ed io stessa ero una persona molto diversa.

Adesso ero per conto mio, dovevo imparare a cavarmela da sola e volevo dare il meglio di me. Professori, amici studenti e consulenti spesso mi hanno aiutato quando non sapevo proprio come orientarmi tra burocrazia e sistemi informatici, ed ecco l’intento di questo articolo: aiutare, appunto.

Una delle domande che immagino ci si ponga appena usciti dalla scuola superiore è come si studia per l’università? Il metodo che usavo io allora, e uso tutt’ora quando devo prepararmi per qualsiasi prova, non è fatto soltanto per memorizzare le informazioni, ma anche per convincermi che le sto acquisendo sul serio e rendermi sicura di me stessa.

Ognuno ha il suo sistema e non posso assicurarvi che il mio funzioni anche per voi, ma se siete matricole in cerca di direttive perché non dargli una chance?

TROVI L'ARTICOLO COMPLETO SU PAROLA DI QUATTROCCHI QUI

No comments yet.

Entra in WhiriWhiri per poter commentare.

Accedi