Cosa posso fare per essere più ecosostenibile?

Cosa posso fare per essere più ecosostenibile?

Uno dei principali problemi contemporanei è senza dubbio il cambiamento climatico – e tutto ciò che ne consegue. La domanda è: come posso contribuire, da semplice studente, a un mondo più ecosostenibile e migliore? Vediamo alcuni pratici consigli da mettere subito in pratica.

Attivismo, ricerca e studio
Il primo passo, senza dubbio, è informarsi. Se state leggendo questo articolo è già un’ottima cosa, ma ovviamente dovete andare oltre. Sapere come funzionano le cose è necessario per capirle, e una volta comprese saprete meglio come agire. Oggi esistono tantissimi gruppi di attivismo: decidete se partecipare e qual è il migliore per voi.

Tovagliolo di stoffa, piatti in ceramica e posate in acciaio
Anche se usare le stoviglie di carta è più veloce e comodo, sicuramente non è ecologico né economico. Il tovagliolo di stoffa non si butta via, le stoviglie in ceramica si riutilizzano all’infinito (finché non cadono) e le posate in acciaio sono utili anche per i pranzi al volo, come insalate o paste fredde.

Non lavare subito il bicchiere e fare docce brevi
Per risparmiare acqua, il bicchiere da cui bevete solo voi può essere utilizzato due o tre volte prima di essere lavato. E anche le docce – per lo stesso motivo – possono essere più brevi.

Abbigliamento usato
Se vi serve una maglia nuova o dei pantaloni, potreste pensare di andare a controllare nei mercatini dell’usato. Nelle grandi città ce ne sono tanti (anche in quelle universitarie), e ormai sono quasi di moda. Così facendo aiutate voi stessi, il pianeta e chi ha venduto quei vestiti (qui, comunque, trovate altri modi per risparmiare).

Fare una dieta più sana
Verdura e frutta (se possibile a chilometro zero), meno carne… Una dieta più sana è utile per voi stessi e soprattutto per l’ambiente (qui trovate qualche ricetta).

Se si può, camminare fino all’università
Camminare non solo aiuta l’ambiente, ma anche voi stessi. Durante i semestri non ci sono molte occasioni per fare movimento, quindi tanto vale approfittarne.

Buste di stoffa e borracce di alluminio
Quando fate la spesa, assicuratevi di portare con voi delle sporte di stoffa riutilizzabili all’infinito. Comode, ecologiche, economiche, più resistenti e anche più belle. E dimenticatevi le bottigliette di plastica: molto meglio una borraccia da un litro. In molte città, tra l’altro, ci sono anche i distributori per riempirle.

Prendere libri usati o in prestito dalla biblioteca
I libri usati funzionano come i vestiti usati, quindi tanto vale approfittarne. Durante la mia laurea triennale, però, io ho usato tantissimo la biblioteca. Oltre a farvi risparmiare i soldi dei libri nuovi, infatti, aiuta anche l’ambiente (il corriere non deve consegnare a casa). E poi è un servizio universitario!

Usare quaderni e cancelleria da materiale di recupero
Ecologici ed ecosostenibili. Certi zaini sono anche molto belli.

Pubblicato da Alessandro Mambelli.