Le lauree più strane al mondo (Episodio I)

Le lauree più strane al mondo (Episodio I)

Come dice il proverbio, il mondo è bello perché è vario, e quello universitario non fa eccezione. Medicina? Lettere? Giurisprudenza? Dimenticatevi tutto ciò che pensate di conoscere, e preparatevi per questo viaggio nei meandri delle lauree più assurde e strane del mondo.

Laurea in comicità
Il corso è stato inaugurato nel 2009 all’Università Solent di Southampton. Se oggi andate sul sito dell’ateneo non lo troverete più (l’obiettivo era preparare gli studenti in ambito produttivo e di performance, insegnando loro come l’umorismo influisce sulla vita quotidiana), ma l’offerta formativa non è deludente. Solent propone corsi sulle arti digitali e i videogiochi, su psicologia e salute mentale e in “maritime”.

Laurea in impacchettamento
Il corso c’è ancora e si può frequentare all’Università del Wisconsin Stout. Si insegna agli studenti come impacchettare le cose, la tecnologia degli imballaggi, i tipi di scatole, i segreti del mestiere. L’ateneo ha siglato alcuni accordi con FedEx per assumere i neolaureati. In ogni modo, questa università si distingue per i corsi bizzarri. Uno su tutti? Golf Enterprise Management.

Laurea in “pompe funebri”
Non si chiama proprio così, ma l’obiettivo è quello di diventare impresari funebri. Il Cincinnati College e l’Università dell’Oklahoma propongono questo corso da un po’. La seconda, inoltre, ha quasi più corsi di tutte le università del mondo messe insieme, e molti di questi sono stranissimi (come i trecento tipi di corsi musicali o di recitazione).

Laurea in enigmistica
Probabilmente è la laurea più rara del mondo, perché è stata conseguita da un solo uomo – Will Short – più di quarant’anni fa – per la precisione nel ’74 –, all’Università dell’Indiana. Will, comunque, è il Bartezzaghi americano.

Laurea in tecniche di allevamento e pesca
Se non è un problema trasferirvi in Colorado, l’Università del Mountain State vi offre questo corso di laurea.

Laurea in management dei casinò
Avete visto la terza stagione di Ozark? Ecco, un manager di casinò fa le stesse cose che fa il protagonista della serie, ma senza riciclare denaro (si spera). Controlla i pagamenti, supervisione le attività, gestisce il denaro… Amherst, l’Università del Michigan e l’Oklahoma State University Institute of Technology sono solo alcuni degli atenei che offrono questo corso.

Laurea in management del bowling
È dagli anni ’70 che l’Università di Vincennes (Indiana) offre questo corso (anche se forse ora non c’è più). Dalla manutenzione alla gestione di un centro, dalla meccanica dei birilli alle risorse umane: tutto ciò che il perfetto padrone di una sala-bowling deve sapere. Qui c’è il programma 2014/2015.

Fine primo episodio (nella prossima puntata ci avventureremo in corsi che non potete neanche immaginare).

Pubblicato da Alessandro Mambelli.