Le lauree più strane al mondo (Episodio II)

Le lauree più strane al mondo (Episodio II)

Riassunto della puntata precedente: abbiamo cominciato il nostro viaggio fra i meandri dell’assurdo e del divertente, abbiamo visto alcune delle lauree più strane al mondo e abbiamo scoperto che l’Oklahoma è lo Stato più caotico del globo (ha i corsi più strambi e Tiger King). Pronti per il secondo episodio? Lo intitoleremo Degree Wars – La guerra dei diplomi.

Laurea in vendita di fiori
L’Università del Mississippi ha questo corso in programma da anni (tra l’altro per il 2020/2021 le lezioni sono già cominciate, quindi se volevate frequentare ormai è tardi). Lo scopo è diventare venditori di fiori abilissimi, wedding planner, designer floreali… Insomma, degli Enzo Miccio super-specializzati in flora.

Laurea in studi sulla pace
Questa non è assurda. Anzi, è molto bella. Il corso nasce anni fa all’interno della Kyung Hee University, in Corea. Diritti umani, nuove politiche e studi civili sono solo alcune delle materie all’interno del corso.

Laurea in banditore d’asta
“Vuoi imparare il canto dell’asta e vendere almeno 70 oggetti al minuto?”. Ecco cosa si legge sulla pagina dell’Harrisburg Area Community College della Pennsylvania, relativamente a questo corso. Nei film il banditore d’asta sembra un lavoro bellissimo: forse vale la pena iscriversi.

Laurea in lavorazione del metallo
Ogni volta che penso a questo corso, mi immagino quei fabbri delle saghe fantasy immersi nel fuoco e nel metallo che battono su un’incudine per forgiare la spada dell’eroe. In realtà l’Università del Southern Illinois – dove il corso è attivo dal 1968 – non forma questi personaggi, ma fabbri altamente specializzati (anche se tutte le volte che leggo Community penso alla serie tv e non riesco a prendere la cosa sul serio).

Laurea per tate professioniste
Avete presente SOS Tata? Ecco: è praticamente la stessa cosa, ma a un livello superiore. L’Università del Kentucky offre un corso per tate professioniste per residenze private, centri di cura e simili (anche se il sito dell’ateneo è innavigabile e non ho trovato un link utile). In compenso posso sbloccarvi un ricordo con questo.

Laurea in management degli sport con tappeto erboso
Questa forse è la laurea più assurda di tutte. Nello scorso episodio avevamo visto il golf manager, e in un certo senso questo corso racchiude anche quello. Dal calcio all’hockey su prato, dal polo al cricket, dal lacrosse al rugby – qualsiasi sport erboso vi piaccia, l’Università dell’Ohio può prepararvi alla manutenzione e alla gestione. Tra l’altro potete farlo online.

Laurea in scienze della carne
Chissà perché, non mi sorprende affatto che una delle università con questo corso in programma sia quella del Texas. In realtà è molto interessante perché insegna come funzionano gli allevamenti, come funziona la catena alimentare, tutta la parte sugli antibiotici… L’ideale per uno studente che volesse studiare nuovi modi sostenibili per produrre carne.

Laurea in attività avventurose
Forse mi sbagliavo e la laurea più assurda di oggi è questa. Il Green Mountain College in Vermont vi offre la possibilità di diventare Indiana Jones. Una volta laureati, potrete gestire impianti di bangee jumping, essere esperti di rafting o arrampicata, conoscere meglio la natura e rapportavi con essa. Sembra ridicolo ma è profondo.

Fine secondo episodio (nella prossima puntata resteremo in Italia e parleremo di Ghostbusters).

Pubblicato da Alessandro Mambelli.