Le mete dell’Estate 2021

Le mete dell’Estate 2021

Ora che si torna a respirare un po’ di libertà, è ora di programmare le vacanze. Se avete finito la sessione o ancora no, se siete indecisi o non sapete assolutamente cosa fare quest’estate, leggete qui sotto per alcune proposte un po’ “particolari”. Soprattutto, sicure anche in tempo di (speriamo) fine pandemia.

Mare
Cosa c’è di meglio? Se abitate vicino alle coste, sarete abituati da anni a fare anche un weekend o una giornata sola, e se si possono spalmare queste lungo tutta l’estate non c’è niente di meglio. È come essere in vacanza senza esserlo davvero. Altrimenti, perché non qualche posto che non avete mai visitato? L’Argentario, per esempio, o il Gargano. Magari la riviera abruzzese o quella molisana.

Montagna
Potreste fare un gioco. Siccome le Alpi sono piene di paesini piccoli e sperduti fra le valli, perché non aprire Google Maps e scegliere a caso? Una volta fatta una lista di 15 o 20 nomi, potete controllare le foto, le recensioni su Internet… e decidere qual è il migliore.
Oppure, perché non optare per gli Appennini? Molto spesso offrono panorami e sentieri che non hanno nulla da invidiare alle Alpi, e certe volte sono anche vicini al mare.

Città d’arte
Il caldo opprimente non è l’ideale per vedere una città d’arte, ma i turisti non si lasciano certe scoraggiare. Se non proprio Firenze o Roma, perché non scegliere qualcosa di più insolito? Magari una città “di provincia” come Padova, o Parma. Oppure Perugia o Urbino.

Le isole
L’Italia ne è piena, e molte di queste sono spesso poco conosciute. Perché non fare qualche ricerca?

Poco oltre il confine
Vienna, la Slovenia, le alpi austriache, le alpi francesi, la Croazia, l’Albania. Tutti posti che spesso non vengono tenuti molto in considerazione, ma che valgono assolutamente la pena. Soprattutto l’Albania, con piagge selvagge a poco prezzo, o i laghi e i borghi della Slovenia. Provare per credere.

In mancanza di idee…
L’anno scorso avevamo stilato una lista di mete “pandemiche” che potrebbe tornarvi utile.

Detto questo, buona vacanza.

Pubblicato da Alessandro Mambelli.