Come stanno andando i vaccini?

Come stanno andando i vaccini?

Noi di WhiriWhiri abbiamo seguito la campagna vaccinale, soprattutto quella scolastica. Abbiamo anche visto perché i vaccini sono così importanti. Ora che molte persone hanno ricevuto una o due dosi, è forse giunto il momento di fare il punto della situazione.

Il Governo ha messo a disposizione un portale in cui controllare la situazione e i numeri dei vaccini in tempo reale. Eccolo qui.

Cosa ci dice?

Al momento in cui scrivo, il totale delle somministrazioni effettuate è 56.647.383 – fra prime e seconde dosi. Le persone over 12 che hanno completato il ciclo, invece, sono 22.974.528, e cioè il 42,54 % della popolazione.

Vediamo regione per regione. L’Abruzzo è a 1.233.816 di dosi somministrate; la Basilicata a 492.038. La Calabria a 1.631.118, la Campania a 5.526.927, l’Emilia-Romagna a 4.150.625. Il Friuli-Venezia Giulia a 1.156.319, il Lazio a 5.783.074, la Liguria a 1.446.681. La Lombardia a 10.020.755, le Marche a 1.440.028, il Molise a 293.149, Bolzano a 470.771, Trento a 487.038. Il Piemonte a 4.039.187, la Puglia a 3.930.549, la Sardegna a 1.521.690, la Sicilia a 4.165.739, a Toscana a 3.338.560, l’Umbria a 828.899, la Valle d'Aosta a 112.791, il Veneto a 4.577.629.

Più o meno in tutta Italia, la fascia 50-59 è la più vaccinata, mentre quella over 80 la meno. La fascia 20-29 – quella degli studenti universitari, insomma – non se la cava male, con circa 6 milioni di dosi totali. Con più di 43 milioni di dosi, poi, Pfizer è il vaccino più usato. Seguono AstraZeneca a 11 milioni circa e Moderna a quasi 6.

Vediamo un caso particolare.

L’Emilia-Romagna ha a 4.150.625. Di queste, poco più di 700mila sono andate alla fascia 50-59 – la più vaccinata. Subito dopo, 600mila dosi circa sono andate alla fascia 40-49. 60-69 e 30-39 arrivano subito dopo, con dosi fra le 400mila e le 500mila unità. 20-29 e 70-79, con quasi 300mila dosi, sono fra le meno vaccinate. La fascia over 80, con meno di 400mila dosi, è la meno vaccinata di tutte, insieme a quella 12-19.

In generale, però, la campagna sta procedendo spedita. Speriamo che presto possa essere completata, e che tutto torni alla normalità!

Pubblicato da Alessandro Mambelli.